domenica 30 giugno 2019

Benkyo - La rivista sugli anime di Play Press Publishing

Prima che internet diventasse il motore di ricerca ASSOLUTO per ottenere notizie, in un tempo lontano uscivano in edicola riviste specializzate riguardanti Film, Anime e Videogiochi.
Fra queste fece capolino un nuovo Magazine che fece la felicità della comunità Otaku italiana
Stiamo parlando di Benkyo!


Benkyo nacque agli inizi degli anni duemila. in un periodo ancora lontano dal monopolio di internet, presentando interessanti novità: CD allegati con spezzoni di Anime (rigorosamente in giapponese).

*Piccola curiosità!*
Il nome della rivista deriva dal motto di Kintaro Oe, il protagonista di Golden Boy e significa "Imparo" o "impararare"


E con Benkyo noi ragazzi imparavamo molto grazie alle informazioni che finalmente ci giungevano dalla misteriosa terra del sol levante.

STRUTTURA DELLA RIVISTA
La rivista era divisa in un sommario in cui veniva presentata la redazione e la linea editoriale:


Una parte della rivista era dedicata alle News e alle novità provenienti dal Giappone:



Un altra alle news italiane che potevano riguardare i nuovi manga in uscita come le edizioni italiane dei nuovi Anime realizzate da compagnie come Dynamic Italia e Shin Vision:



Poi partivano le recensioni, sintetiche e dirette. ma piene di curiosità e nomi illustri nel campo dell'animazione nipponica.
Erano divise in Recensioni Giappone in base agli anime in uscita
E Recensioni Italia per quelli prodotti nel nostro paese:


Le doppie pagine erano riservate agli Anime più importanti prodotti a quei tempi, quali Saint Seiya Hades

Per tutto il resto c'erano box appositi chiamati Anime Pills che comprendevano prodotti minori o già editati:


E come c'erano gli Anime Pills Dal Giappone, c'erano gli Anime Pills Italia.
Questa rubrichetta elencava opere animate giunte da noi ormai da qualche anno

Dulcis in fundo, l'angolo 100% Manga curato dagli esilaranti siparietti di Marco "Zelig" Carbone e Serena "Nekochan" Marsan:



Ultime pagine dedicate a rubriche con foto del giappone e dei manga più venduti nel paese:


Ed alcuni speciali sugli Expo di Modellismo, Cosplay ed altro ancora

In calce, l'angolo della posta denominato People Voice


LE NOVITA' DELLA RIVISTA
In un era priva di Youtube per noi appassionati era difficile, se non impossibile, visionare filmati in anteprima. Benkyo apportò
-a supporto delle recensioni- brevi filmati di bassa qualità con spezzoni degli Anime nel CD allegato.

La lettera di Commiato della rivista nel numero 48

Questa novità però fu un arma a doppio taglio, perchè nel corso degli anni e con il progredire della tecnologia, Benkyo vide chiudere i battenti nell'agosto 2005 dopo la bellezza di 48 numeri. Forse da quel momento in poi il supporto della rivista e del CD sarebbe diventato obsoleto

-Nero-

1 commento:

  1. Sin dal primo numero. Con Berserk in copertina.
    13 mila liracce.
    Cd, sì, era un pre-youtube.
    Grande rivista, specie per il suo tono ultra-cazzone :)

    Moz-

    RispondiElimina